Cerca

La fotografia di ritratto

La fotografia di ritratto
Milano, Via montenero, 6 dal 24/05/2019 fino al 25/05/2019 ( 270 euro )

Attenzione! Evento terminato!

workshop
la fotografia di ritratto
relatori:
Antonio De Luca
Sergio Curtacci
presentazione ad ingresso gratuito
giovedì 16 maggio ore 18.00
il workshop si terrà in due giornate:
venerdì 24 maggio dalle ore 15 alle ore 19.00
sabato 25 maggio dalle ore 10.00 alle ore 14.00
e dalle ore 15.00 alle ore 19.00
presso la sede di Open Milano
in via Montenero 6, 20135 Milano
Tel. 02.83425610
email: ciao@openmilano.com
www.openmilano.com
per tutte le informazioni tecniche riguardanti i contenuti del workshop, rivolgersi a Sergio Curtacci: sergio.curtacci@libero.it
o, eventualmente, consultare la pagina web:
www.curtacci.net/fotografia/index.html
prenotazioni:
www.eventbrite.it/e/biglietti-workshop-la-fotografia-di-ritratto-61231317519
OPEN MILANO, luogo di incontro e confronto dove liberi professionisti, aziende, studenti e piccole realtà imprenditoriali si ritrovano per promuovere e sviluppare business, interagire, organizza un workshop dedicato alla fotografia di ritratto.
Il workshop, ha l’obiettivo di esplorare il ritratto fotografico, uno dei generi più complessi le cui difficoltà sono spesso sottovalutate anche dai fotografi più esperti.
Il fotografo non solo deve conoscere molto bene la tecnica fotografica e possedere una sensibilità che lo aiuti a gestire in modo adeguato il soggetto fotografato, ma deve arrivare alla sessione con un’idea chiara di come vuole rappresentare la persona ritratta.
Il fotografo ritrattista ha il compito di sviluppare una modalità espressiva attraverso una serie di concept creativi che saranno la chiave per realizzare immagini in equilibrio tra documentazione e ricerca artistica.
Antonio De Luca accompagnerà i partecipanti in un percorso che esaminerà le tecniche fotografiche e di illuminazione in luce artificiale e luce mista, senza dimenticare il centro di ogni ritratto che è il soggetto da fotografare.
Si discuterà inoltre di cosa sia la creatività nella ritrattistica cercando di evidenziare le ambiguità che dovrà affrontare qualsiasi fotografo che voglia trovare la sua strada tra raffigurazione e percezione. Tra oggetto nelle mani del fotografo e soggetto da restituire attraverso l’interpretazione di ciò che non è immediatamente disponibile allo sguardo.
I partecipanti prenderanno parte ad una serie di sessioni singole di scatto per poter provare quanto discusso nella parte teorica.
Ogni sessione di scatto sarà individuale e potrà scattare un solo fotografo alla volta.
L’esperienza sarà vissuta comunque in continua interazione con il docente rendendo così la sessione formativa ed utile anche per gli altri fotografi.
Nella seconda parte le fotografie saranno discusse con tutto il gruppo di lavoro durante una sessione di editing dove Antonio De Luca mostrerà anche come possibile migliorare alcune delle fotografie attraverso le tecniche di post produzione.
Per l’occasione l’aula verrà trasformata in sala di posa ed in uno studio fotografico, nel quale i partecipanti potranno utilizzare tutte le atrezzature messe a disposizione dall’organizzazione.
presentazione
ANTONIO DE LUCA
Antonio De Luca, artista multimediale, è nato a Montagnareale (ME) nel 1956. Vive e lavora a Milano. Professionista dal 1980 ha lavorato e pubblicato per numerose case editrici, tra le quali Rizzoli, Mondadori, Rusconi, Condè Nast, Elle, Japon, Madame, Figarò, Cairo editore, ecc Ha inoltre realizzato video pubblicitari, cataloghi, calendari, pubblicazioni per BGS, HDMWE, Saatchi&Saatchi, Fiat immagine, Lancia, Alfa Romeo, Blue imp., Azzurra, Sbernadori Del Conte, Ricordi, BMG, Iveco, Pirella &G, Red Cell, Penno advertising, Olivetti, MPIO, Nadler e Larimer, Fiona Swarovsky, Nomen Italia, Albert Leclerc design, Collistar, Air Europe, Champion, Edwin jeans, Intermezzo ecc..
Ha partecipato a numerose mostre, tra le quali: CRONACHE VERE a cura di Alessandro Riva, Milano, spazio Consolo, 1997; DESTRA, spazio Enzo Nocera, Milano; SULLA TV, spazio San Fedele, Milano; MONTBLANC, video Boeme Tokyo e Sidney, art project 2001; SKULL, Wannabee Gallery e spazio Revel, Milano; MALE DI MIELE, Wannabee Gallery, Milano; CELESTE PRIZE exhibition, Berlino; RODI ART EXHIBITION; LO SCHERMO DI SCIPIO, mostra personale a cura di Alessandro Riva, Wannabee Gallery, Milano; RITRATTI ITALIANI, a cura di Vittorio Sgarbi, Galleria d’Arte Moderna Aroldo Bonzagni, Cento (FE) e Fondazione Durini, Milano; ALL IN TWILIGHT, mostra personale a cura di Ivan Quaroni, Nur Gallery, Ars Prima, Milano; FEAR, a cura di Cristina Gilda Artese, Nur Gallery, Ars Prima, Colonia – Art Fair.
Ha vinto l’ARTDONKEYPRIZE (sezione fotografia) nel 2011 con l’opera Era mio padre. E’ stato presente alla 54 BIENNALE DI VENEZIA al PADIGLIONE ITALIA (ARSENALE) con l’opera 240
PERCHE’ I MENDICANTI VIVONO ANCORA APOKALIPS a cura di Giacomo Maria Prati, grattacielo Pirelli, Milano, 2012; POP DESIGN TOUR a cura di Alessandro Riva, arte accessibile, Milano, 2013; ALIENS LE FORME ALIENANTI DEL CONTEMPORANEO progetto di Sergio Curtacci, Palazzo Pirola, Gorgonzola; IL VOLTO DELL’ANIMA a Cura di Bruno Bandini, Sale dell’Accademia complesso monumentale del Broletto, Novara, 2014; SUPERHEROES 2.0, Gestalt Gallery, Pietrasanta e Forte dei Marmi, 2014; KEITH HARING JEAN MICHEL BASQUIAT e POP UP REVOLUTION a cura di Achille Bonito Oliva, Electronic Art Caffè presso MDM Museo Portocervo e Art Gallery gruppo Art&Co, Parma, 2014; ALIENS LE FORME ALIENANTI DEL CONTEMPORANEO, a cura di Frattura scomposta magazine, casa di Ludovico Ariosto, Ferrara, 2014; FUTURO CLASSICO a cura di Silvia Fabbri, Fondazione Mazzullo, Palazzo duchi Di Stefano, Taormina, 2015; DEATH STATI DI LIBERO ARBITRIO organizzata da Qualcosa di ROSSO; TAG ….. EMATICI Installazione RAFFAELLA FORMENTI Video di ANTONIO DE LUCA, Palazzo Guinigi, Lucca, 2016; THE LAST SUPPER BEFORE HOLIDAYS video anteprima con Paola Turroni, galleria Sabrina Raffaghello, Contemporary art, Milano, 2016; SWEET HOME LE PALLE EN ORBITE video per Albert Leclerc, spazio Yves Trudeau, Festival Orford musique, Montreal, 2017; UN POSTO PER SOGNARE FORTE, mostra personale istituzionale a cura di Carlo Micheli, Casa di Rigoletto, Mantova 2018.
biografia relatore
SERGIO CURTACCI
Sergio Curtacci nasce a Bologna nel 1959
Vive e lavora a Milano.
Dopo la laurea in ingegneria informatica conseguita a Bologna nel 1981, muove i suoi primi passi nel mondo dell’editoria digitale e nella comunicazione visiva nel 1986 presso l’azienda bolognese di servizi editoriali ART Srl, di cui diviene art director nel 1989.
Nel 1998 lascia Art Servizi Editoriali per occuparsi di insegnamento in materie legate al mondo della grafica e della comunicazione digitale. Nel corso degli anni ha svolto l’attività di docente presso: Scuola di Alta Formazione Assicurazioni Generali Trieste; Edexon Formazione di Mestre VE; Accademia di Belle arti di Venezia; Redazione Focus Milano; Alta Formazione Gruppo Sole 24 Ore Milano; Politecnico di Torino; UNITRE Milano.
Attualmente oltre a continuare ad occuparsi di formazione, dirige una rivista digitale dedicata al mondo dell’arte contemporanea (sua grande passione) dal titolo Frattura Scomposta. La sua passione per l’arte legata a quella del mondo della comunicazione digitale, lo hanno portato a diventare partner della prestigiosa piattaforma «Google Arts & Culture« della quale cura sia gli aspetti grafici che di contenuto.
Negli ultimi mesi si sta occupando della realizzazione di mondi virtuali 3D e di ambienti in realtà aumentata.
biografia relatore
programma del workshop
Durata del workshop – 12 ore
Prerequisiti
Nessun prerequisito particolare è richiesto, il workshop è adatto anche a coloro che abbiano scarse conoscenze della fotografia di ritratto.
I partecipanti dovranno essere possibilmente muniti della propria macchina fotografica ed eventualmente computer portatile.
Giorno 1 (4 ore)
Presentazione del relatore e della struttura del workshop
Cenni storici sul ritratto contemporaneo
Introduzione al linguaggio della fotografia di ritratto
Illuminazione: case histories di luce artificiale (flash; tungsteno; led; neon); luce ambiente; luce naturale.
Esempi di illuminazione Il docente realizzerà dei ritratti in luce artificiale e luce mista per mostrare i diversi tipi di illuminazione
Metodi e tecniche di interazione con il soggetto fotografato Sessione di scatto
Sessioni di scatto individuali con il docente
Ogni partecipante avrà la possibilità di compiere diversi esercizi di ritratto seguito personalmente dal docente
Giorno 2 (8 ore)
Sessione di scatto
Sessioni di scatto individuali con il docente
Ogni partecipante avrà la possibilità di compiere diversi esercizi di ritratto seguito personalmente dal docente
Pausa pranzo
Sessione di editing e scelta delle fotografie (2 per sessione fotografica)
Analisi delle fotografie scattate dagli studenti
Postproduzione con Adobe Photoshop
Sessione di editing e scelta delle fotografie (2 per sessione fotografica)
Analisi delle fotografie scattate dagli studenti
Postproduzione con Photoshop; cenni di elaborazione con Lightroom.
Indicazioni di come realizzare un proprio book attraverso l’utilizzo di Indesign o comunque un software che permetta di realizzare un impaginato.

Mappa e posizione dell'evento

Chiedi info a Sergio Curtacci su questo evento

Campi obbligatori *