Cerca

Novara
Corso cavallotti 9

Riforma cartabia. come cambia il processo della famiglia: servizi sociali, curatore speciale, co.ge e ctu

Riforma cartabia. come cambia il processo della famiglia: servizi sociali, curatore speciale, co.ge e ctu
Novara , Corso cavallotti 9 il 27/04/2023

Attenzione! Evento terminato!

Questa Conferenza tratterà 4 dei punti fondamentali sulla Riforma Cartabia in ambito familiare, in vigore dal 1 marzo 2023.

1° punto) Grazie all'articolo 473 bis 27, i Servizi Sociali dovranno seguire regole ben chiare, sia in ambito di separazione dei genitori che degli affidamenti dei figli minori a terzi. Più precisamente l'articolo suddetto inserito nel codice di procedura civile, delimita le funzioni dei servizi sociali che interverranno in una separazione con figli minori solo su incarico del giudice. Il giudice dispone quindi l'intervento dei servizi sociali o sanitari e deve indicare in modo specifico l'attività ad essi delegata. A tal proposito la norma prevede che nelle relazioni debbano essere ben distinti i fatti accertati, le dichiarazioni rese dalle parti e dai terzi e le eventuali valutazioni formulate dagli operatori suddetti. Nel caso in cui le relazioni abbiano ad oggetto l'accertamento della personalità delle parti si dovranno indicare i dati oggettivi e le metodologie adottate, nonché i protocolli riconosciuti dalla comunità scientifica sulla base dei quali vengono tracciati i profili di personalità. A nostro parere questa è la parte più significativa della disposizione che stiamo esaminando.

2° punto) Il Curatore Speciale (art. 473 bis 7) viene nominato o richiesto quando il genitore o i genitori appaiono, per gravi ragioni, temporaneamente inadeguati a rappresentare gli interessi del minore stesso, e in questo caso il provvedimento di nomina del curatore deve essere sempre motivato. E' uno dei punti forti della riforma, che ha voluto espressamente recepire quelli che sono le indicazioni che provengono dalle più importanti Convenzioni Internazionali, ma soprattutto dalla Convenzione di Strasburgo sui diritti processuali dei minori (art.13), dove il minore diventa soggetto attivo nei procedimenti che lo coinvolgono. Più precisamente, il minore deve essere ascoltato dal giudice, ma non solo, oggi deve essere ascoltato anche dal suo curatore, (che deve essere un avvocato), che poi riporterà al giudice i punti di vista del minore, le situazioni vissute e le circostanze ma anche i desideri, anche in maniera critica.

3° punto) Altra figura fondamentale è il Co.Ge. Coordinatore Genitoriale (art.473 bis) che attraverso una serie di metodi riesce a dare una mano ai genitori per redigere il loro Piano Genitoriale (necessario e obbligatorio) in cui sia possibile applicare la genitorialità perfetta. La coordinazione genitoriale è un metodo multidisciplinare e serve per quei genitori che sono in fase di separazione o divorzio altamente conflittuale. Per questi, prendere delle decisioni nella quotidianità dei figli spesso è veramente complesso, perché uno o l'altro genitore o qualche volta entrambi, non sono mai d'accordo su nessuna decisione.

4° punto) La nomina della CTU Consulente Tecnico Ufficio (Art. 473-bis 25), può essere richiesta da una o da entrambe le parti, oppure anche solo dal giudice, quando, ad esempio si ritiene di dover conoscere meglio l'ambiente familiare "nell'interesse del minore". Viene fatta una analisi di entrambi i rami parentali e se necessario, si valuta la Responsabilità Genitoriale. Il consulente deve seguire protocolli e metodologie riconosciute dal mondo scientifico, oltre a dare specifiche proposte d'intervento a sostegno dei minori e della famiglia stessa.

Con i nostri professionisti faremo una riflessione sulle ripercussioni che la medesima riforma avrà sulla gestione delle più complesse situazioni derivanti dalla conflittualità familiare.Vi invitiamo a presenziare alla Conferenza, e di esporre i vostri punti di vista con i nostri esperti: Carlo Piazza, avvocato familiarista e Barbara Camilli, psicologa giuridica.
La serata è organizzata da Papà e Mamme Separati Odv in presenza, presso la nostra sede, in corso Cavallotti n. 9 a Novara, e online tramite il link su Zoom https://us06web.zoom.us/j/87951729800?pwd=MzUyZFhTbndhaVFGVkhabkVoU01BZz09 - SOS 3383728423 - info@papaemammeseparationlus.org

Ingresso gratuito
Prenotati subito!

#PattoGenitoriale #Co.Ge #CoordinatoreGenitoriale #CuratoreSpeciale #ServiziSociali #AffidamentoMaterialmenteCondiviso #RiformaGiustiziaCartabia #AssociazionePapàeMammeSeparati #NoiCiSiamo #ChiamaSubito




Mappa e posizione dell'evento

Come contattare PapÓ e Mamme Separati Odv - Associazione per la tutela dei diritti dei figli nella separazione

Chiedi info via email a PapÓ e Mamme Separati Odv - Associazione per la tutela dei diritti dei figli nella separazione

Campi obbligatori *